Crea sito

Il giubileo straordinario della Misericordia si può vivere anche dal proprio smartphone. Grazie a una App

l’unica con il logo ufficiale, che Spes nostra Onlus (www.spesnostra.it) distribuisce in tutto il mondo al costo di 0,99 euro.

L’applicazione che si trova sul Play storeper chi ha un dispositivo android o App store per chi ha un Iphone o Ipad semplicemente ricercando “Giubileo della misericordia” e ricordando che è l’unica ad avere il logo ufficiale.
logo-giubileo-2015.jpg

Una volta installata la App permette a tutti i fedeli di partecipare virtualmente al grande evento cristiano dell’anno santo con i collegamenti in live-streaming che saranno trasmessi fino al 16 novembre 2016.
app.png

Non solo eventi “live” perché grazie all’applicazione saranno disponibili in 5 lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese, portoghese) tutte le informazioni ufficiali come il programma e gli appuntamenti principali di spiritualità del Giubileo.
app3.png

Attraverso nell’App del Giubileo della Misericordia, l’unica con il logo ufficiale del Giubileo scaricabile da tutte le piattaforme (Ios) (Android), sarà possibile realizzare un incredibile tour virtuale delle quattro Basiliche Papali: Basilica di San Pietro, San Giovanni Laterano, San Paolo fuori le Mura e Santa Maria Maggiore e le tre chiese della Misericordia, Santo Spirito in Sassia, Santa Maria in Transpontina e Santuario del Divino Amore.

Immagini inedite ed esclusive realizzate con le più moderne tecnologie, tra cui le straordinarie riprese effettuate con i droni che hanno consentito di cogliere ogni minimo particolare all’interno e all’esterno delle basiliche. Tutto questo e molto altro potrà essere disponibile direttamente sui telefoni cellulari di tutti i fedeli del mondo.

L’introduzione del Giubileo virtuale è affidata a un video dell’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione, che illustra l’importanza e il significato di questo evento straordinario della Misericordia invitando tutti alla preghiera con Papa Francesco.

Avvenire