Crea sito

Il compleanno del Papa: tanti clic, qualche regalo e un armistizio

Sui social network il compleanno di papa Francesco ha avuto una certa presa: ne fanno fede, limitatamente all’Italia, i 12.800 clic (con più di 4.000 commenti) sul profilo Facebook “Papa Francesco”, o le 2.900 condivisioni, sempre verso Facebook, della pagina di auguri proposta dal sito web del nostro giornale.
Invece, nella mia rassegna di cattolink, quelli riferiti alla festa per Papa Bergoglio sono stati solo 1 ogni 10. Tanti quanti Benigni e i suoi Dieci comandamenti: un pareggio propiziato dall’attenzione riservata a quest’ultimo dal sito di Famiglia Cristiana, ma che, su una porzione più vasta della Rete, diventa un secco 3 contro 1 per l’artista toscano: è quanto mi rivela l’oracolo di Google News, a tal fine consultato. E tanti quanti la riuscita e riconosciuta mediazione dello stesso Francesco e della Santa Sede nella storica pacificazione tra gli Stati Uniti e Cuba; che però è notizia più recente delle altre due.
E se, tornando al compleanno del Papa, alle testate generaliste, digitali e cartacee, è piaciuta soprattutto la straordinaria adunata di tangueros in Piazza San Pietro, quelle dedite all’informazione religiosa on line si sono riservate qualche sobrio “dono”: chi gli ha riportato gli auguri di un amico, il cardinal Hummes (Vatican Insider: http://tinyurl.com/pfn8gey); chi, non senza polemica verso gli altri media, gli ha offerto “il regalo di non fraintenderlo” (Korazym: http://tinyurl.com/q2o66x6); chi non ha resistito a porgergli una mela avvelenata (Settimo cielo: http://tinyurl.com/plnowub).
E chi ha indetto un unilaterale armistizio di qualche ora: «Perché nonostante ogni tanto ci sembra che sbagliate, nonostante le nostre osservazioni critiche su alcune Vostre scelte, nonostante non ci troviamo in sintonia su molti punti, Voi siete il nostro Bianco Padre, il Dolce Cristo in Terra. Quindi: Auguri, Santità!» (Messainlatino: http://tinyurl.com/pz3gjh4). Parole oneste.
avvenire.it