Crea sito

“Il calice di legno”, edito da Il Mulino, ha ricostruito la vicenda umana e sacerdotale di don Dino Torreggiani

“Il calice di legno”, edito da Il Mulino, ha ricostruito la vicenda umana e sacerdotale di don Dino Torreggiani inserendola, attraverso un’attenta consultazione di documenti d’archivio e di memorie, nel coevo contesto ecclesiale e civile.

La presentazione del libro è fissata per sabato 29 novembre  presso l’aula magna del Seminario in viale Timavo a Reggio Emilia alle ore 9.30.

INVITO-'Il-Calice-di-legno'

Il titolo riprende una frase spesso usata da don Dino: “calici di legno, preti d’oro” e che ben compendia la concezione che don Dino aveva del presbitero: preti poveri, Chiesa povera che decide l’opzione per i poveri e fa una scelta di povertà.
Nel sottotiolo, “Dino Torreggiani e la sua Chiesa”, l’autore ha voluto indicare che il libro non è solo una biografia, ma contiene anche la storia dei tanti collaboratori di mons. Torreggiani e soprattutto della Chiesa reggiana del XX secolo di cui è figlio e contemporaneamente riformatore del tutto ortodosso. “nihil sine episcopo”affermava. Ma delinea anche la Chiesa che sognava contraddistinta dalla valorizzazione dei laici, dei carismi, del diaconato.

Copertina-don-dino