Crea sito

Il 13 e 14 aprile in Ghiara, weekend vocazionale con i giovani studenti del Marianum

Il programma della due-giorni vocazionale

 
Sabato 13 aprile
– 16,30: incontro con i giovani frati provenienti da diverse nazioni: dialogo e testimonianze vocazionali (nella sala del convento)
– 17,45: celebrazione mariana: canti e preghiere tratti dalla spiritualità dei Servi di Maria
– 18,30: Eucaristia animata dai giovani frati e presieduta dal maestro fra Paolo M. Orlandini;
– 19,30: cena insieme.
Domenica 14 aprile
Mattino: messe animate dai giovani frati con testimonianze vocazionali;
ore 11: Messa solenne con la partecipazione dei giovani e presieduta da fra Paolo M. Orlandini
Dopo la pausa quaresimale riprendono le iniziative previste per ricordare i settecento anni di presenza dei Servi di Maria a Reggio. Il prossimo appuntamento è previsto per il 13 – 14 aprile con la presenza tra noi dei frati che stanno compiendo il loro periodo di formazione a Roma presso la comunità Sant’Alessio Falconieri, annessa alla Pontificia Facoltà Marianum. Son una trentina di giovani provenienti da varie parti del mondo, dal Messico, dalla Colombia, dal Brasile, dall’Africa, dall’India, dalle Filippine, dall’Indonesia oltre che dall’Italia. Essi rappresentano la giovinezza e la internazionalità dell’Ordine.
In questa comunità internazionale, posta nel centro della cattolicità, i giovani frati stanno progredendo nella loro formazione teologica frequentando la nostra Facoltà Marianum dove ricevono, oltre che ad una formazione teologica globale, anche la specializzazione in mariologia in quanto è compito di ogni buon frate Servo di Maria “cogliere il significato di Maria per il mondo contemporaneo”, oltre che” testimoniare i valori umani ed evangelici rappresentati da Maria” ( Cost. 7).
Lo studio è una parte importante del loro cammino di formazione, ma non è il solo in quanto essi sono in cammino verso l’impegno definitivo nella vita religiosa che si concretizza con la professione definitiva dei voti prima di accedere agli ordini sacri. Essi sono guidati in questo cammino da fra Paolo M. Orlandini in qualità di maestro che è stato scelto per la sua competenza quale “consulente di formazione in scienze umane nella vita consacrata e comunità ecclesiali”. Inoltre, la vita insieme in una comunità multiculturale è una importante palestra per vivere il carisma servitano della fraternità.
La comunità di formazione è ubicata sul Gianicolo a poca distanza dalla basilica di Santa Maria in Trastevere che sappiamo essere un centro importante di iniziative spirituali e caritative. I nostri giovani si sono legati a questo luogo per la loro formazione pastorale. In questa chiesa promuovono mensilmente celebrazioni mariane per la venerazione della antica icona della Madre di Dio, ma collaborano anche alle molteplici iniziative di assistenza ai poveri promosse dalla comunità di Sant’Egidio che ha sua sede in questa antica basilica romana.
Oltre alla fortuna di trascorrere alcuni anni della loro formazione nel centro della cattolicità, i giovani hanno anche l’opportunità di conoscere i luoghi di origine dell’Ordine e della sua storia secolare. Dopo aver soggiornato a Firenze e a Montesenario, con questa seppur breve visita, vengono a conoscere questo nostro santuario e ad incontrare le persone che lo frequentano; ed anche noi abbiamo l’opportunità di conoscere da vicino questi giovani e le loro storie.
p. Cesare Antonelli – diocesi.re.it