Crea sito

Giovedì 30 gennaio le celebrazioni nel 70° della fucilazione di don Borghi

Commemorazione – Tra i momenti in programma, la Messa alle ore 10 in Ghiara col Vescovo


Domenica 30 gennaio 1944 Ferruccio Battini, Romeo Benassi, don Pasquino Borghi, Umberto Dodi,  Dario Gaiti, Destino Giovannetti, Enrico Menozzi, Contardo Trentini ed Enrico Zambonini furono condotti al poligono di tiro di Reggio e fucilati dai fascisti.

Giovedì 30 gennaio 2014 a Reggio Emilia, Comune e Provincia, Anpi, Alpi, Apc, Anppia, Istoreco, Fondazione I Teatri, Istituto “A. Cervi ” e Comitato Democratico Costituzionale promuovono una mattinata di celebrazioni per ricordare il 70° anniversario dell’eccidio.

Il programma:

– ore 9, Poligono di tiro (Reggio Emilia): Omaggio ai caduti nel luogo dell’eccidio. Intervengono Gianluca Chierici (Provincia di Reggio Emilia) e Orio Vergalli (Anpi)

– ore 10, Basilica della Beata Vergine della Ghiara (Reggio Emilia): santa Messa in suffragio dei caduti presieduta dal vescovo di Reggio Emilia-Guastalla Massimo Camisasca

– ore 10.45, Vicolo dei Servi, deposizione di una corona floreale

– ore 11, Basilica della Beata Vergine della Ghiara, Presentazione degli abiti restaurati di don Pasquino Borghi. Dopo il saluto di Ugo Ferrari, sindaco vicario del Comune di Reggio Emilia, intervengono Danilo Morini, presidente Alpi-Apc, e monsignor Massimo Camisasca.

Su “La Libertà” del 25 gennaio 2014, una pagina speciale – a firma del prof. Giuseppe Giovanelli – su don Pasquino.