Crea sito

Giovani in cammino sulle strade della Diocesi

Sabato 20 luglio, dopo la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo emerito mons. Paolo Rabitti  nella chiesa della Natività a Scandiano e dopo una colazione tutta reggiana a base di gnocco e mortadella è iniziato per un centinaio di giovani il cammino “Noi Domani”. Nella settimana che vede il raduno dei giovani di tutto il mondo a Rio de Janeiro per la XXVIII GMG, i giovani reggiano-guastallesi sono in cammino sulle strade della Diocesi per riflettere sul futuro con i loro stessi occhi. Per consolidare la consapevolezza che tocca a loro occuparsi della vita e della società e per imparare a conoscere, a capire, a parlare, a sognare.
Ecco le tappe del percorso, in ogni gorno di cammino il tema genrale verrà declinato nell’ambito di un incontro serale di approfondimento.
Sabato 20 luglio: Scandiano-Sassuolo-Castellarano (18 km). Le attese e le speranze del domani:
Domenica 21 luglio: Castellarano-Carpineti (25 km). Scenari globali del mondo futuro.
Lunedì 22 luglio: Carpineti-Canossa-San Polo (29 km). Matilde di Canossa: un donna in piedi di fronte alla storia.
Martedì 23 luglio: San Polo – Sant’Ilario (18 km). Fare scelte definitive nel tempo degli orizzonti incerti.
Mercoledì 24 luglio: Sant’Ilario – Brescello (19 km ). Il lavoro che non c’è.
Giovedì 25 luglio: Brescello – Reggiolo (26 km). Fragili e solidali. Nascono speranze dalle macerie del sisma.
Venerdì 26 luglio: Reggiolo – Correggio (22 km). L’energia che si fa incontro, sfida e vita: lo sport.
Sabato 27 luglio: Correggio – Reggio Emilia (19 km). Noi, domani, ci saremo!
Confronto con le istituzioni del territorio.
Festa-spettacolo e veglia in diretta da Rio de Janeiro
Domenica 28 luglio: Alle 9.30 in Cattedrale, Celebrazione conclusiva con il vescovo Massimo.
diocesi.re.it