Crea sito

Essere fedeli? Allunga anche la vita. L’incentivo da una ricerca Usa

Essere amici o compagni fedeli e non tradire la fiducia di chi ci sta accanto nonsolo un comportamento ‘buono’ da un punto di vista etico. A disincentivare chiincline al tradimento ha pensato uno studio dell’Universitdella California, guidato da Joan Silk: mantenere legami stabili con gli altri membri del proprio gruppo sociale, infatti, assicura una lunga vita. Silk e i suoi, che hanno pubblicato i risultati della ricerca su ‘Current Biology’, hanno osservato questo effetto sulle femmine di babbuino e hanno concluso che relazioni sociali stabili hanno un significativo beneficio fisico. Da cosa derivi questa longevit, tuttavia,ancora un mistero. I ricercatori per ora hanno avanzato due ipotesi:possibile che chi riesce a instaurare legami forti, e a conquistare col proprio equilibrio e l’affidabilitla fiducia e la stima degli altri, soffra di minore stress. Oppure che restare pivicini ai propri amici o coniugi, durante i momenti difficili e impegnativi dell’esistenza, consenta d’essere meno esposti ai rischi. In ogni modo – e se davvero ci fosse stato bisogno di una conferma! – essere fedeli paga. (V. Dal.)

in avvenire 6/7/2010