Crea sito

Ecumenismo: ad Augusta il meeting internazionale “Kairòs 2016”

Si è svolto per la prima volta negli Stati Uniti, dal 15 al 17 luglio, il meeting internazionale “Kairòs 2016”, progetto nato a Bari dal carisma della Comunità di Gesù durante il Giubileo del 2000. L’evento ha visto la partecipazione del vescovo diocesano, monsignor Gregory John Hartmayer, di altri vescovi cattolici, anglicani, episcopaliani e pentecostali oltre alle delegazioni di diversi movimenti di riconciliazione nordamericani tra cui United in Christ, John 17 Movement, Charismatic Leader Fellowship, Community of Jesus, Catholic Fraternity of Charismatic Covenant Communities and Fellowships, The Alleluia Community, Toward Jerusalem Council II. Il meeting, caratterizzato dal tema “Risveglio e unità” è stato ospitato ad Augusta, in Georgia, nella “Comunità Alleluia”, “una realtà ecumenica – si legge in una nota – con oltre 50 anni di vita, formata da circa 900 membri cattolici e protestanti che vivono in famiglie nel ‘Villaggio della fede’”. Ai partecipanti, attraverso il nunzio apostolico negli Stati Uniti monsignore Chriostophe Pierre, è giunto anche il messaggio di Papa Francesco, con cui auspica che “questo incontro contribuisca alla grande opera di riconciliazione e di unità tra credenti in Cristo e susciti la fedeltà al mandato missionario della Chiesa in risposta alla preghiera sacerdotale del Signore”. Inoltre, Papa Francesco “fa appello per la generosa cooperazione tra i credenti al servizio dei poveri e il progresso della giustizia sociale nello spirito delle Beatitudini”.

sir