Ecologia e rinnovamento sociale: la rivoluzione di Papa Francesco per una Chiesa di popolo

Tiscali.it 

(Carlo Di Cicco)”Quanto vorrei una Chiesa povera e dei poveri” fu il primo desiderio espresso da Francesco ai giornalisti dopo la sua elezione. Ora esprime un altro desiderio, complementare: quanto vorrei una Chiesa capace di misericordia. Una Chiesa di popolo per il popolo capace di ascoltare il grido della città dell’uomo, che sa scendere dal suo piedistallo istituzionale

Precedente Oltre 1300 contagi nella Repubblica Democratica del Congo. L’ebola è tutt’altro che sconfitta Successivo I cattolici italiani e le loro scelte elettorali. Gli interessi più dei valori?