Crea sito

E’ nata l’associazione «Affidarsinsieme»: a sostegno dell’opera del Consultorio familiare diocesano

Le abbondanti nevicate dei giorni scorsi non hanno fermato la nascita di “Affidarsinsieme”, l’organizzazione di emanazione diocesana che sostiene l’opera del Consultorio familiare. L’atto costitutivo è stato firmato venerdì 3 febbraio nella sede di via del Pozzo 1, in centro a Reggio Emilia.
Otto i soci fondatori della nuova Aps (associazione di promozione sociale): don Fernando Borciani, monsignor Emilio Landini, Annamaria Marzi, Ernestina Morstofolini, Diego Noci, don Angelo Orlandini, Edoardo Tincani e Francesco Zappettini. Questi ultimi tre sono anche i membri del Consiglio direttivo, che ha già provveduto a nominare presidente di “Affidarsinsieme” don Angelo Orlandini, direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale Familiare.
Una scelta che sottolinea in partenza lo stretto legame con la Chiesa reggiano-guastallese che il Consultorio familiare – pur aperto a tutti, credenti e non – intende conservare.
Nella prima riunione dell’assemblea, i soci hanno evidenziato la necessità di far conoscere sul territorio, iniziando dalla parrocchie, l’opportunità di avvalersi della consulenza familiare-educativa del Consultorio, intesa come una forma di “accompagnamento”, piuttosto che come delega in bianco da parte dell’utenza o scarico di responsabilità da parte di altre reti di aiuto.
L’assemblea ha quindi approvato lo statuto dell’associazione, discutendo insieme al direttore del Consultorio, Francesco Zappettini, le linee guida del servizio offerto e le problematiche emerse nel primo biennio della nuova gestione, inaugurata il 13 ottobre 2009 (i dati sono stati pubblicati sul settimanale diocesano La Libertà del 21 gennaio scorso, a pag. 7).
Scopo della neonata associazione è porsi al servizio delle persone, delle coppie, dei genitori, degli operatori educativi e delle famiglie, ispirandosi alla visione cristiana dell’uomo e del matrimonio. Attraverso l’opera prestata in forma volontaria dai soci e da professionisti non associati, “Affidarsinsieme” intende offrire opportunità di confronto, formazione ed orientamento sia in ottica di prevenzione che di consulenza clinico-orientativa e sostegno nelle difficoltà. Al direttore Francesco Zappettini spetta il compito di sovrintendere alla conduzione tecnico-operativa del Consultorio, compiendo gli atti amministrativi necessari al buon funzionamento dell’attività svolta dagli operatori.
Il logo dell’associazione, già presentato nel 2009, riproduce in maniera stilizzata due persone che ne accolgono una terza. I colori della scritta richiamano le tre radici etimologiche del nome: affido, darsi, insieme. Tenendo presente che “affidarsi insieme” è possibile in due dimensioni: una orizzontale, per cui due persone (fidanzati, coniugi, genitori e figli…) si affidano l’una all’altra; e una verticale, perché insieme ci si affida ad un “livello” superiore. Per chi ha fede, è facile individuare quel “livello”. Ma non è un requisito necessario, la fede, per decidere di chiedere un aiuto qualificato o cercare un colloquio chiarificatore. Per prendere un appuntamento pomeridiano al Consultorio basta telefonare allo 0522.439672.
 
diocesi.re.it