E’ MORTO IL BENEDETTINO PADRE ANTONIO MUSI ORIGINARIO DI CANOSSA ABATE IN SARDEGNA DI SAN PIETRO IN SORRES

Risultati immagini per musi abate

Saranno celebrate martedì 13 agosto alle ore 10.00 nell’Abbazia del Monastero di San Pietro di Sorres (Borutta), arcidiocesi di Sassari, le esequie dell’abate reggiano dom Antonio Marco Musi, nato a Canossa il 10 settembre 1944. Cresciuto alla scuola del parroco don Giuseppe Vezzani, padre Musi, monaco benedettino appartenente alla Congregazione sublacense, sacerdote dal 1969, era stato eletto nel 2007 dal capitolo conventuale abate di San Pietro di Sorres, monastero profondamente legato al vescovo emerito Gibertini. Infatti nel 1955 l’allora monaco Giovanni Paolo Gibertini assieme a sei confratelli venne inviato in Sardegna per la fondazione del monastero di cui fino al 1967 è stato superiore e dal 1967 al 1973 priore. Padre Antonio Musi nell’arcidiocesi sassarese ricopriva gli incarichi di Vicario Episcopale per la Vita Consacrata, membro del Collegio dei Consultori e del Consiglio Presbiterale.
gar

Precedente GENOVA SI PREPARA PER L'ANNIVERSARIO DEL CROLLO DEL PONTE Successivo Reggio Emilia, trova la droga in camera e denuncia il figlio minorenne