Crea sito

Domenica 20 Gennaio:quinta giornata diocesana del Seminario. Lettera del Rettore ai Parroci e alle Parrocchie


1) Vi chiediamo in questa giornata di sensibilizzare le comunità sul tema del ministero presbiteraleaffidando la giornata del seminario alla comunità stessa. La comunità sta in piedi o cade nella misura in cui c’è una sana preoccupazione per la cura delle vocazioni, in particolare di quella sacerdotale. Con l’aiuto della preghiera, dell’ascolto della Parola, della celebrazione dell’Eucaristia, della testimonianza cristiana, la parrocchia è chiamata a mostrarsi ai giovani quale comunità in-vocante. Siamo tutti chiamati ad avere a cuore la preghiera per le vocazioni affinché il Signore continui a mandare anche oggi operai nella sua messe. La comunità ha in se stessa i doni e le capacità per offrire e suscitare nella Chiesa nuove vocazioni, in particolare al ministero sacerdotale.
2) La giornata diocesana del Seminario pertanto si caratterizza come giornata di preghiera innanzitutto. Vi invitiamo a proporre in questa giornata e durante la settimana una particolare intenzione di preghiera o momenti di preghiera per le vocazioni sacerdotali. Vuole sensibilizzare la comunità (famiglie, giovani, adulti, malati, consacrati, ecc…) a riflettere sulla importanza della vocazione sacerdotale, facendo delle preghiera per le vocazioni una invocazione quotidiana, per tutti. In particolare abbiamo rinnovato il foglio di preghiera mensile per le vocazioni “Monastero Invisibile” che vi invitiamo a diffondere. Lo potete ricevere via posta o via internet scrivendo all’indirizzo email: sdvreggioemilia@alice.it.
3) Un altro motivo è il disavanzo economico del Seminario che ha nelle offerte delle parrocchie una delle poche entrate necessarie per il sostentamento della struttura e dei seminaristi, tra i quali alcuni che — per provenienza (Iran) o per condizioni familiari disagiate economicamente e/o contrarie alla vocazione dei figli — non possono mantenersi autonomamente. Vi ringraziamo anche per la grande risposta e la sensibilità mostrata dalle comunità parrocchiali nell’anno passato, in periodo di crisi economicaSono stati raccolti circa 82 mila euro, un 10% in meno rispetto all’anno precedenteCi siamo davvero sentiti sostenuti dai nostri confratelli parroci e dalla parrocchie. Un’altra modalità che vogliamo istituire per le parrocchie e i fedeli benestanti e generosi che hanno a cuore i seminaristi, è quella di contribuire alle spese sostenute per l’alloggio di un seminarista. Qualcuno nel silenzio lo ha iniziato a fare. Vi invitiamo a far conoscere anche questa possibilità. Le spese vive mensili, sostenute dal seminario per ogni seminarista, comprensivo di tutto (vitto, alloggio, esercizi spirituali, ritiri, spese per l’istituto teologico, pellegrinaggi, ecc…) è di circa 400 euro al mese. La borsa di studio denominata “adotta un seminarista” e con la quale chiunque potrà sostenere un mese di vita comunitaria di un seminarista  è di 400 euro (per chi riesce) o un contributo di 100 euro al mese.
4) Le buste per la raccolta delle offerte possono essere richieste gratuitamente dalle parrocchie all’economato del Seminario (tel.0522/406851)
5) Infine alla base della GIORNATA del SEMINARIO vi è l’idea che al fine di rilanciare la cultura vocazionale e sacerdotale, i sacerdoti stessi della Diocesi in questa giornata parlino ai giovani del Seminario, della loro vocazione sacerdotale. Anche per il futuro, le vocazioni al ministero saranno suscitate e incoraggiate, rafforzate e guidate in maniera decisiva da modelli di vita concreti, da preti testimoni di vitaAnche questo fa parte del compito del prete. Siamo certi che la riscoperta della vocazione sacerdotale da parte dei giovani è strettamente legata alla pastorale vocazionale parrocchiale e alla riscoperta continua della dimensione vocazionale della propria vita da parte del sacerdote e dei parrocchiani.
 
Con tanta speranza, certi dell’aiuto del Signore, e della dedizione di tutti al proprio sacerdozio, affidiamo questa giornata alla preghiera di Maria, Madre della Chiesa, ai Patroni san Prospero e San Francesco.
Cordialmente Salutiamo
Il rettore                                            Il Vice Rettore
don Gabriele Burani                                  don Fabio Ferrari
_____________________________
 
Per il versamento delle offerte al Seminario sono possibili due soluzioni: 1) consegnarli direttamente agli Economi del Seminario, 2) fare un bonifico bancario con le seguenti specifiche:
SEMINARIO VESCOVILE DI REGGIO EMILIA
Bonifico a / Banco Popolare Soc.Coop.
Agenzia 2 – Reggio Emilia
Coordinate bancarie: IT92 W 05034 12802   000 000 00 2387
Causale:Giornata Diocesana del Seminario
Oppure per le borse di studio occorre cambiare solo la causale :
Causale: Borsa di studio “Adotta un seminarista”