Crea sito

Domenica 18 aprile 2010 In tutte le Messe: preghiera per il Papa e la Chiesa

A due giorni dall’83° genetliaco (16 aprile) e alla vigilia del V anniversario della elezione a Sommo Pontefice (19 aprile), tutte le parrocchie della nostra Diocesi, in tutte le Messe, sono invitate ad unire i cuori e le menti in un’ardente preghiera per il Papa Benedetto XVI e per la santa Chiesa in quest’ora di prova. Nello spirito dell’appello della Presidenza CEI, reso noto lunedì 12 aprile, che invita a dedicare una giornata di preghiera per il Papa, si suggeriscono due intenzioni per la preghiera dei fedeli:

il Signore Dio nostro, che cinque anni fa lo ha scelto nell’ordine episcopale, gli conceda vita e salute, lo conservi come guida e pastore della sua santa Chiesa; lo sostenga, soprattutto in questo momento di prova, nel suo ministero di annuncio dell’amore di Dio e della verità sull’uomo. Preghiamo.

Per la santa Chiesa: preghi con dolore per i suoi figli vittime di abusi sessuali e per coloro che, in ogni parte del mondo, si sono macchiati di queste gravi colpe; il Signore Dio che dona energie nuove a quanti confidano in lui, sorregga l’impegno educativo di tanti sacerdoti, religiosi, religiose, laici, che quotidianamente si spendono per i ragazzi e i giovani, anche nelle situazioni più difficili. Preghiamo.

 La preghiera di domenica dovrà avere anche un carattere di ringraziamento a Dio — continua l’appello della CEI — “per il magistero illuminato e la cristallina testimonianza del Papa”. Per questo si suggerisce di riprendere la Preghiera diocesana per Benedetto XVI, composta dal nostro Vescovo nel settembre 2006, in analogo momento di prova, e di proclamarla da parte di un solista o tutti insieme come conclusione della Preghiera dei fedeli o dopo la Comunione. Lunedì 19, poi, nelle Messe si preghi con le orazioni per il Sommo Pontefice nell’anniversario della sua elezione (Messale Romano alle pp. pp. 780-781) e come preghiera eucaristica si suggerisce la V/d – La Chiesa in cammino verso l’unità o la V/a – Dio guida la sua Chiesa.