Crea sito

Damasco, all’alba razzo colpisce la nunziatura

​ Alle sei e 35 di questa mattina sul tetto della Nunziatura apostolica di Damasco è caduto un colpo di mortaio che i primi rilievi delle forze di sicurezza siriana definiscono “di potenza medio-alta”. Immediate le attestazioni di solidarietà delle autorità siriane. Mons. Zenari (nella foto): non lasceremo il Paese. L’INTERVISTA AL NUNZIO (Radio Vaticana)

stampa.estera