Crea sito

Da Reggio Emilia ad Assisi: un cammino per la pace. L’iniziativa dei giovani della Diocesi

Conto alla rovescia per un’iniziativa proposta dai giovani della Diocesi: un cammino per la pace che si svolgerà dall’11 al 25 agosto 2012 e attraverserà i territori delle provincie di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Firenze, Arezzo, Perugia. I pellegrini sono circa 40, a cui si aggiunge uno staff di 6 accompagnatori per la logistica. Di seguito la descrizione delle tappe, giorno per giorno (l’indicazione dei km è approssimativa):

1 tappa: sabato 11 agosto Reggio – Baggiovara (km 27)
2 tappa: domenica 12 agosto Baggiovara – Monteveglio (km 30)
3 tappa: lunedì 13 agosto Monteveglio – Marzabotto (km 27)
4 tappa: martedì 14 agosto Marzabotto – San Benedetto val di Sangro (km 26)
5 tappa: mercoledì 15 agosto San Benedetto – passo della Futa (Monte di Fo). (km 25)
6 tappa: giovedì 16 agosto Passo della Futa – San Piero a sieve (km 26)
7 tappa: venerdì 17 agosto San Piero – Firenze (km 31)
Sabato 18 agosto : sosta a Firenze
8 tappa: domenica 19 agosto Firenze – Figline valdarno (km 31)
9 tappa: lunedì 20 agosto Figline – Laterina (km 31)
10 tappa: martedì 21 agosto Laterina – Arezzo – Palazzo del Pero (28 Km)
11 tappa: mercoledì 22 agosto Palazzo del Pero – Villa del Seminario (Cortona) (22 km)
12 tappa: giovedì 23 agosto Villa del Seminario – Passignano sul Trasimeno (22 km)
13 tappa: venerdì 24 agosto Passignano – Perugia (31 km)
14 tappa: sabato 25 agosto Perugia – Assisi
Domenica 26 agosto Assisi – Reggio (in pullman).

Il cammino si snoda per lo più su sentieri e strade secondarie che rendono gradevole e sicuro il passaggio a piedi. L’itinerario è molto ricco sia dal punto di vista ambientale (attraversamento dell’Appennino lungo la via degli Dei, valle dell’Arno, sentiero 50 sulle montagne dell’Aretino, Lago Trasimeno, Colli umbri…) che storico artistico (Marzabotto e Montesole, Firenze, Arezzo, Perugia, Assisi). È pensato come un itinerario della pace, che attraversa territori pieni di memoria e connotati dal passaggio di grandi personaggi: l’Eccidio di Montesole (don Dossetti), Firenze “città della pace” (La Pira, Balducci, Milani), Assisi (Francesco).

Il gruppo è molto composito: si tratta per lo più di giovani dai 17 ai 25, ma non mancano gli adulti. Provengono da diverse parti della diocesi e sono portatori di esperienze assai diverse. Rispetto ad un gruppo parrocchiale già consolidato permetterà uno scambio molto più ricco e vivace. Ci sono anche persone che portano delle ferite nel loro passato e vivranno il cammino come spazio e ricerca di riconciliazione. Il cammino prevede incontri con alcuni profeti della pace che verranno a farci visita nelle diverse tappe: Francesco Pirini, scampato all’eccidio di Montesole; don Giuseppe Dossetti Jr che verrà a raccontarci l’esperienza dello zio (omonimo); fr. Matteo Munari, correggese, da alcuni anni in comunità a Gerusalemme; di don Paolo Giulietti, priore della confraternita di San Jacopo e grande pellegrino, di Massimo Toschi, assessore alla Pace della Regione Toscana, e di p. Paolo Dall’Oglio, Gesuita e fondatore del monastero di Mar Musa in Siria – bellissima esperienza di dialogo interreligioso – espulso a giugno dal suo paese. Questi ed altri incontri renderanno molto ricche le nostre giornate.

Due giovani della Pulsemedia faranno ogni giorno un breve filmato di sintesi, che sarà messo nel sito www.pastoralegiovani.re.it (che da sabato avrà una nuova veste grafica e nuovi contenuti) nella sezione “Facciamo la pace?” insieme ai resoconti giornalieri e ad alcune foto. La partenza dei pellegrini sarà sabato 11 agosto, festa di Santa Chiara, dalla Cattedrale di Reggio Emilia. Alle ore 6 celebrazione con il Vescovo Adriano in Cripta e alle 7 partenza lungo la via Emilia.

ilrestodelcarlino.it