Crea sito

Cultura degli abbracci, orizzonte e lievito per il post pandemia

Puntata di “Doppio Click”, programma della Radio Vaticana, dedicata ad uno dei più potenti ‘balsami’ per il cuore degli uomini: quello degli abbracci, oggi sospesi e perduti a causa dell’emergenza sanitaria. Lo spunto è un’omelia pronunciata esattamente cinque anni fa dal Papa e incentrata sulla misericordia e sull’abbraccio di Dio
vatican news
L’abbraccio non è un elemento secondario della vita. Il distanziamento sociale ha profondamente modificato il tessuto relazionale: non poter abbracciare un familiare, un amico o la persona amata può portare a sentirsi isolati, tristi, soli. Ma non si deve temere perché nessuno è realmente solo. C’è un abbraccio consolante che avvolge di tenerezza l’umanità sofferente, anche in questo tempo sferzato dalla tempesta della pandemia. È l’abbraccio misericordioso di Dio che consola e ama come un padre. Il Signore è vicino ad ogni suo figlio e riscalda con il suo amore il cuore degli uomini, in questi giorni poco irrorati dal calore di un abbraccio a causa delle misure di contrasto contro il coronavirus.