Crea sito

Crimine. Usa, il 49% dei neri arrestato prima dei 23 anni

Quasi la metà dei ragazzi afroamericani maschi – il 49% – sono stati arrestati o fermati dalle autorità almeno una volta prima di compiere i 23 anni: lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Crime And Delinquency. La percentuale scende al 44% tra gli ispanici e al 38% tra i bianchi. La ricerca si basa su colloqui e dunque sulle asserzioni degli stessi intervistati, prende in esame il periodo dal 1997 al 2008 e non tiene conto dei fermi per infrazioni minori del codice della strada.

Abbassando l’età considerata ai 18 anni, risultano arrestati o fermati almeno una volta il 30% degli afroamericani, il 26% gli ispanici e il 22% dei bianchi. Tra le ragazze la classifica si capovolge e sono le bianche ad avere più probabilità di essere arrestate: prima dei 23 anni finiscono in manette il 20% delle bianche, il 18% delle ispaniche e il 16% delle afroamericane. Prima dei 18 anni le percentuali scendono al 12% tra le bianche, all’11,9% tra le giovani di colore e all’11,8% delle ispaniche.

“Ci sono molti ragazzi che lasciano l’adolescenza per entrare nell’età adulta facendo i conti con precedenti penali”, ha commentato Rober Brame, professore della University of South Carolina e autore dello studio. Ciò comporta notevoli conseguenze sul futuro di queste persone, con maggiori difficoltà nel trovare lavoro, ricevere un’istruzione ed essere pienamente integrati nella comunità.​

avvenire.it