Crea sito

Coronavirus: Tuttoscuola, il 44% alunni Italia è a casa

(ANSA) – ROMA, 25 FEB – “Sono 26mila le scuole statali e paritarie chiuse, 180 mila le classi inattive nelle sette regioni in cui sono state sospese le lezioni”: lo afferma Tuttoscuola calcolando che a causa dell’emergenza Coronavirus sono “quasi 4 milioni” gli alunni che in queste ore sono a casa, ovvero “il 44% dell’intera popolazione scolastica del nostro Paese”. Per Tuttoscuola “non essendo possibile valutare la durata di questa quarantena didattica, forse anche l’Italia, come sta avvenendo in Cina, in cui circa 50 milioni di studenti su 200 milioni stanno ricevendo formazione a distanza, potrebbe affrontare l’emergenza mettendo in atto, come risorsa su cui puntare, l’e-learning e l’homeschooling”.

Questi i numeri nelle regioni maggiormente colpite dall’emergenza: nella sola Lombardia – si legge nel dossier – non possono andare a scuola e seguire le lezioni in classe più di un milione e 400 mila alunni. Superano le 690mila unità gli alunni veneti, mentre gli emiliano-romagnoli sfiorano i 624mila e i piemontesi i 581mila.(ANSA).