Crea sito

Coronavirus, nessuna limitazione a frontiera Svizzera

 © ANSA

(ANSA) – DOMODOSSOLA (VCO), 24 FEB – “Non ci saranno limitazioni per le frontiere”. Lo ha dichiarato, Daniel Koch, capo divisione malattie trasmissibili all’Ufficio federale della sanità pubblica della Svizzera. La Confederazione non ha introdotto e non introdurrà a breve provvedimenti nei confronti della libera circolazione delle persone alle frontiere con gli stati dove si sono verificati contagi di Coronavirus. Non sono state previste per ora limitazioni per i frontalieri che dal Verbano Cusio Ossola si recano in Canton Vallese e Canton Ticino a lavorare.
Non ci sono stati particolari controlli stamattina ai valichi di frontiera tra Italia e Svizzera per il coronavirus. “Il transito dei nostri frontalieri è stato regolare” afferma Antonio Locatelli, coordinatore dei frontalieri del Verbano Cusio Ossola. I 6 mila lavoratori italiani non hanno subito rallentamenti o controlli sanitari ai posto di confine di Gondo (Canton Vallese), Brissago e Camedo (Canton Ticino). (ANSA).