Continua a salire incessantemente il numero dei morti, dei feriti e degli sfollati. Denunciati crimini di guerra in Libia

L’Osservatore Romano 

Un servizio della Bbc ha mostrato quelle che sono ritenute prove di crimini di guerra compiuti a Bengasi, Ganfouda e in altre zone orientali dalle forze dell’Esercito nazionale libico (Lna) guidate dal generale Khalifa Haftar. L’emittente ha trasmesso le immagini e i video — che sarebberi stati postati in arabo dai militari di Haftar sui social — dei corpi di combattenti e civili uccisi. Secondo la legge internazionale la profanazione dei corpi e la pubblicazione delle immagini online per la propaganda è un crimine di guerra.

Be Sociable, Share!
Precedente Vaticano Cardinale Parolin, il tema della fede non è secondario nella riforma della Curia Successivo Viaggio. Papa Francesco in Bulgaria e Nord Macedonia. Il videomessaggio e il programma