Crea sito

Cina, Chiesa nel mirino Preti e suore «rieducati»

Nuovo caso di pesante «ingerenza» contro la libertà di culto Il regime vuole in questo modo punire il gesto dal vescovo ausiliare Thaddeus Ma Daqin: a luglio, nel giorno della sua ordinazione, annunciò le dimissioni dalla struttura controllata dal governo di Pechino e la sua vicinanza al Papa.
avvenire.it