Champions: Liverpool batte Roma 5-2 Giallorossi si svegliano tardi

© EPA

L’ex giallorosso Salah protagonista con due reti e due assist. Poi viene sostituito e i Reds rallentano e incassano due gol

Di Francesco “Crediamoci,si può ribaltare”  – “Ben venga questa reazione perché così diamo senso alla partita di ritorno. Ci dobbiamo credere, nel calcio tutto può accadere: sarà una partita diversa da quella con il Barcellona, ma il desiderio di volerla ribaltare c’è”. Eusebio Di Francesco guarda alla gara di ritorno con qualche speranza nonostante il 5-2 subito dalla Roma a Liverpool. “Abbiamo perso i duelli difensivi – ha detto il tecnico giallorosso a Premium – e poi si perde la testa e la capacità di rimanere in gara. Ma dobbiamo crederci”.

De Rossi “Sbagliato tutti, ma nulla impossibile”  – “Ci possiamo aggrappare a quello fatto nei quarti, che ci dice non è impossibile. Abbiamo il dovere di provarci per noi e per la gente che vuole bene alla Roma”. Daniele De Rossi non nasconde la delusione per la sconfitta a Liverpool che costringe la Roma a inseguire un’altra impresa nella sfida di ritorno all’Olimpico. “Col Barcellona però eravamo stati sfortunati e c’erano stati episodi dubbi, oggi abbiamo iniziato bene, poi abbiamo sofferto molto la loro velocità – dice il capitano giallorosso a Premium -. La sensazione dopo Barcellona era che potevamo giocarsela, oggi c’è stato un black out totale ma questo ci servirà. Però i gol da rimontare sono sempre 3, il Barcellona è forte come il Liverpool, noi siamo gli stessi, lo stadio sarà lo stesso e sappiamo che non è impossibile. Dobbiamo prendere questa gara da insegnamento”. Quanto allo sbandamento dei giallorossi per buona parte della gara De Rossi sottolinea “non saprei dare una spiegazione tattica, loro sono molto forti, avevamo preparato una partita pensando che sarebbero partiti bene e siamo stati bravi. Poi però abbiamo sofferto la loro continua ricerca della profondità anche se è difficile coprire la profondità contro avversari spesso più veloci di te. La croce la si butta sulla difesa ma non è giusto, tutti noi abbiamo sbagliato. Col Barcellona ci credevano da subito dopo l’andata e noi dobbiamo inseguire un risultato che non è impossibile”.

Fazio, lotteremo fino alla fine per rimontare – “Abbiamo segnato due gol e avuto molte occasioni per segnare nel primo tempo. Nella ripresa no, abbiamo sbagliato molto. Però pensiamo positivo, siamo dei guerrieri e lotteremo fino all’ultimo secondo come abbiamo dimostrato finora. Daremo tutto per la nostra gente e per rimontare lo svantaggio”. Così Federico Fazio, difensore della Roma, dopo il 5-2 subito dal Liverpool, ai microfoni di Premium sport. “Un caso che i due gol segnati siano arrivati quando è uscito Salah? Sì, non li abbiamo fatti per quello. Noi abbiamo lottato allo stesso modo per tutta la partita, poi questo è il calcio. Siamo una grande squadra e vogliamo arrivare lontano”, conclude il difensore dei giallorossi.

ansa

Be Sociable, Share!
Precedente Convegno a Piazza Armerina Martedì 24 Aprile 2018 sul Servo di Dio Mons. Francesco Fasola Successivo Nigeria. Assalto alla chiesa: 17 morti, tra cui 2 sacerdoti