Crea sito

Cessate il fuoco in Ucraina, domani la firma

Lo annuncia il presidente Poroshenko alla riunione dei capi di stato e premier della Nato in Galles. Posizione comune contro Mosca e per combattere il terrorismo jihadista. Renzi: “Sosteniamo Kiev, ma evitiamo che la Nato sia percepita come “un ulteriore fattore conflittuale”, occorre poi pensare a riforme per la “protezione delle minoranze ed una soluzione di lungo termine per i rapporti con le autorità regionali nell’Est ucraino.

Il piano di pace in 7 punti di Putin
La partita Russia-Nato: il prezzo già scritto di Giorgio Ferrari

avvenirepace