Crea sito

CAUSA COVID RISCHIO BOOM LAVORATORI IN NERO, ORA 3,3MILIONI

ansa

CGIA MESTRE, ENTRO FINE ANNO A RISCHIO 3,6 MILIONI DI POSTI La crisi determinata dal Covid 19 potrebbe far “esplodere” in Italia l’esercito degli abusivi e dei lavoratori in nero. Stando alle previsioni dell’Istat, infatti, entro la fine del 2020 circa 3,6 milioni di persone rischiano di perdere il posto di lavoro. Lo rileva la Cgia la quale segnala che una parte di questi esuberi verrà di sicuro “assorbita” dall’economia sommersa. In Italia ci sono 3,3 milioni di occupati in nero (38% nelle regioni del Sud) e, producono 78,7 miliardi di euro di valore aggiunto sommerso. (ANSA).