Crea sito

Casa della carità XV anniversario della casa della carità – 23 novembre 2014

 

La Casa della Carità
La C.d.C. é la famiglia dove il parroco ed i parrocchiani accolgono i più poveri perché in essi riconoscono Gesù che si dona a noi, come nell’Eucaristia e nella Parola (Gv 13,1-17). Coloro che sono abbandonati e più bisognosi sono i tesori della Parrocchia, perché in loro possiamo amare, adorare e avere vicino Gesù. Egli é nato povero (Lc 2,1-20), ha fatto del bene ai poveri (At 10,38) ed é morto sulla croce come un malfattore (Fil 2.6-11).
Nella famiglia della C.d.C. ogni cristiano si impegna a vivere il proprio battesimo nutrendosi con l’Eucaristia, con la Parola di Dio, con il servizio ai fratelli. Questi tre Pani, uniti in un unico cesto, sono la via per vivere il Battesimo e sono il fondamento della C.d.C..

MENSA DELLA EUCARISTIA
Ogni  giorno viene celebrata l’Eucaristia che diventa il centro di tutta la giornata e il luogo dove nasce tutta la vita della C.d.C. Quando si celebra l’Eucaristia tutti i lavori si devono fermare e tutti devono partecipare perchè è la famiglia che si raccoglie attorno a Gesù, il quale si dona a noi attraverso il suo Corpo e il suo Sangue. La C.d.C. partecipa il più possibile alla vita della Parrocchia, soprattutto alle liturgie della domenica e delle feste. L’Eucaristia è il nutrimento più importante per i fratelli poveri, ma la loro presenza alla Messa diventa aiuto per tutta la parrocchia. Essi infatti sono i più amati dal Signore e ci insegnano a sentirci umili davanti a Lui; nella Messa tutta la famiglia deve essere riunita, perché il Signore si vuole donare a tutti.

MENSA DELLA PAROLA
Ogni giorno ci si nutre del Pane della Parola di Dio;  in essa incontriamo Dio che ci parla, indicandoci la strada da percorrere per conoscere la sua volontà. La giornata è scandita dalla preghiera perché non ci si dimentichi di Lui, perchè Dio ha qualcosa da dire in ogni momento.  Si cerca anche di meditare e di dialogare insieme, sulla Parola di Dio che la Chiesa dona quotidianamente nella Messa per essere uniti a tutta la Chiesa che nel mondo proclama quella Parola. Per quanto é possibile, i poveri partecipano alla preghiera e, con l’aiuto dei fratelli, si nutrono della Parola. Il Rosario stesso, arricchito di tanti misteri che presentano la vita di Gesù, è un modo per affidarsi a Maria, perchè ci guidi nella Parola e ci mostri la via per crescere nella carità. Questa è la preghiera preferita dai poveri, perchè più semplice, più facile da recitare.

MENSA DEI POVERI
A volte si corre il rischio di considerare come cibo solo la Parola di Dio e l’Eucaristia, ma anche i poveri sono un nutrimento per la nostra vita cristiana. E’ Gesù che si dona a noi. Il servizio diventa riconoscere e contemplare il volto di Cristo che nei fratelli ci ama e si lascia amare, è riconoscere che abbiamo bisogno di loro per amare il Signore non solo a parole, ma con le azioni di ogni giorno (1Gv3,16-18). “Ogni volta che avete fatto questo ad uno di questi fratelli più piccoli…”(Mt 25,31-46): questo Vangelo, ci invita a vivere la Carità del Cristo, ci manda ad esercitare le 14 Opere di Misericordia, e ci dice che su questo saremo giudicati. Attraverso il servizio ai poveri , siamo chiamati a convertirci, cioè a trasformare la nostra vita in carità.

 

GLI OSPITI SI PRESENTANO

orario della giornata

ore   6.00 – preghiera dell’ufficio di lettura e lodi
ore   7.30 – alzata ospiti e colazione
ore   8.30 – Eucaristia quotidiana (tranne mercoledì e domenica)
ore   9.30 – lavori di pulizia, cucina, guardaroba

tempo libero con gli ospiti
ore 12.30 – pranzo (possibilità di fermarsi)
ore 14.00 – preghiera di ora media e riposo

ore 16.30 – preghiera del rosario
tempo libero con gli ospiti
ore 19.00 – preghiera di vespri
ore 19.45 – cena
ore 21.00 – preghiera di compieta e riposo

Le suore che ti accolgono sono: suor Laura e suor Giovanna assieme a Maurizio, Charlie, Angela, Zaira, Giuliano, Giuli, Chiara, Dina, Matteo, Giuseppe, Pietro, Giulia, Loretta, Jacopo e tanti volontari.

Casa della Carità “Madonna della Ghiara”
via F.lli Rosselli, 31/1
42123 Reggio Emilia