Carità e Missioni sotto lo stesso Ente

Ristrutturazione degli Uffici: due decreti firmati dal vescovo Massimo ridefiniscono l’assetto amministrativo di Caritas e Centro Missionario

La riforma della Diocesi continua anche in piena estate e oggi sfoglia un’altra pagina densa di significato. Non solo Caritas e Centro Missionario, dal prossimo autunno, condivideranno lo stesso tetto, in via Vittorio Veneto 6 a Reggio Emilia, ma già da ora fanno capo allo stesso ente, ribattezzato “Compagnia del SS. Sacramento – Caritas Reggiana – Missioni Diocesane” e guidato dal Commissario-Priore monsignor Alberto Nicelli, Vicario generale.

Le novità sono contenute in due decreti firmati a fine giugno dal vescovo Massimo Camisasca e riprodotti integralmente in questa pagina. Il primo assegna alla Compagnia del SS. Sacramento (con la modifica di denominazione di cui sopra), da lungo tempo ente gestore della Caritas reggiano-guastallese, anche il Centro Missionario Diocesano (Cmd). Si stabilisce tra l’altro che alla Compagnia dovranno confluire tutti i finanziamenti, le liberalità e comunque i lasciti aventi per causale “Missioni Diocesane” e che a breve sarà predisposto un nuovo Statuto del Cmd. Il secondo provvedimento del Vescovo designa poi la figura del Commissario-Priore della Compagnia del SS. Sacramento nella persona di monsignor Nicelli, che succede così a don Romano Zanni.

laliberta.info

Be Sociable, Share!
Precedente Tre concerti al Centro di Spiritualità Successivo Meditazione del 14 Luglio 2018 dalla Radio Vaticana