Bussetti, pronta norma per stabilizzazione dei prof precari

“E’ stata predisposta e trasmessa al Presidente del Consiglio dei ministri una specifica proposta legislativa, preventivamente condivisa con le Organizzazioni sindacali”, per la stabilizzazione dei precari della scuola con almeno 36 mesi di esperienza: lo ha annunciato alla Camera durante il question time il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti. 

L’esecutivo a questo scopo, ha spiegato il titolare di Viale Trastevere, disporrà “percorsi abilitanti straordinari riservati al personale docente della scuola secondaria che abbia un’esperienza di servizio pari ad almeno tre anni negli ultimi otto e un bando di concorso straordinario finalizzato alla stabilizzazione del personale docente precario della scuola secondaria statale, sempre con una anzianità di servizio di almeno tre anni negli ultimi otto”. 

In questo modo, ha aggiunto, da una parte “si intende rimediare alla storica carenza di personale docente abilitato all’insegnamento nella scuola secondaria – evitando così di dover continuare a ricorrere, anche in futuro, a contratti a tempo determinato con docenti non abilitati – e dall’altro ad ovviare alla carenza di personale di ruolo nelle scuole statali, acuitasi a seguito delle disposizioni relative alla cosiddetta ‘quota 100’. Confido che tale proposta normativa – ha auspicato da ultimo Bussetti – possa essere inserita in un provvedimento legislativo urgente da sottoporre all’esame di uno dei prossimi Consigli dei Ministri”.(ANSA).

Precedente Don Colmegna incontra Papa Francesco: "Ci ha ricordato che l'accoglienza è un valore fondamentale" Successivo Biagio Conte lascia Palermo per un pellegrinaggio in Europa