Bolivia La missione di quattro suore nell’“inferno verde” accanto a poveri e indigeni

Vatican Insider

(Luca Zanardi) Da 30 anni nel Chaco boliviano, suor Maria Bettinsoli racconta il servizio suo e delle sue consorelle in mezzo agli ultimi in un Paese che cresce, ma non riesce ancora a garantire condizioni migliori per tutti.  In una società sempre più individualista, basterebbe, forse, lasciarsi sorprendere dalle scelte radicali di chi, affidandosi al Vangelo, ha speso e spende tutta la sua esistenza al servizio degli altri nel nome dell’amore. A Villa Montes, nel Chaco boliviano, ci sono quattro suore che vivono nella periferia a stretto contatto con gli indigeni. Siamo nella zona del Paese più calda chiamata anche «inferno verde».

Be Sociable, Share!
Precedente Rapporto Onu sulla fame nel mondo. Santa Sede: fare di più e crescere in solidarietà Successivo Cura della Terra mandato divino. A Buenos Aires seminari interreligiosi sulla salvaguardia del creato