Crea sito

Bibbia: 8 traduzioni per bimbi africani

Otto nuove edizioni in altrettante lingue africane. Sono i numeri del­la Bibbia del fanciullo, che verrà distribuita gratuitamente nel conti­nente. Grazie a un finanziamento – di oltre 22mila euro che prevede, tra l’al­tro, la stampa e la spedizione di poster con immagini tratte dal libro – dell’uf­ficio britannico dell’associazione Aiu­to alla Chiesa che soffre (Acs), le nuove copie saranno diffuse in sei Paesi. I te­sti saranno tradotti nelle lingue ‘Luan­da’ e ‘Luvale’ per lo Zambia; nel ‘Konkomba’ per il Ghana; in ‘Chin­dau’ e ‘Makonde’ per il Mozambico; in ‘Luo’ per il Kenya; in ‘Boko’ per il Benin e in ‘Bari’ per il Sudan. Con questo intervento si allarga all’A­frica l’iniziativa – che coinvolge anche Paesi in altri continenti – voluta dal fon­datore di Acs, padre Werenfried van Straaten, per rispondere a un deside­rio di Giovanni Paolo II che aveva so­stenuto la necessità di portare la Paro­la di Dio ai più deboli e ai bambini che vivono nella miseria. Il presidente del­la Conferenza episcopale in Sudan, il vescovo di Wau, Rudolf Deng Majak, – riporta l’Osservatore Romano – sotto­linea che la Bibbia del fanciullo è «un grande aiuto per il nostro lavoro pa­storale ». Il presule aggiunge che le fa­miglie «hanno autentica sete delle pa­role di salvezza di Dio, soprattutto in questi tempi di oppressione». Fino a ora il testo per i bambini africa­ni è stato stampato in quindici milioni di copie e in sessantasette lingue. La Bibbia è usata innanzitutto per tra­smettere la fede e preparare i più pic­coli ai sacramenti, ma nel tempo il te­sto è diventato anche un valido ausilio didattico per imparare a leggere. Viene distribuita ai catecumeni e donata al­le scuole. Inoltre mette in evidenza il vescovo di Farafangana, in Madaga­scar, Benjamin Marc Ramaroson, il li­bro dei libri viene distribuito a tutti i battezzati, incluse le persone adulte. «Attraverso la campagna di distribu­zione – osserva – vogliamo allo stesso tempo ridurre il numero degli analfa­beti ». Assieme alle Bibbie vengono di­stribuiti i poster con 55 immagini trat­te dal testo. Dalla prima pubblicazio­ne del 1979, la Bibbia del fanciullo è stata stampata in circa quarantotto mi­lioni copie e distribuita in 140 Paesi. Il testo originale fu scritto in tedesco dal­la teologa Eleonore Beck e illustrato dalla suora spagnola Miren Sorne.

avvenire