Biagio Conte lascia Palermo per un pellegrinaggio in Europa


palermo.gds.it 

Biagio Conte, il missionario laico fondatore della missione “Speranza e Carità” di Palermo che accoglie, migranti, senza tetto e persone in situazioni di disagio sociale, ha deciso di lasciare l’Italia come “esule” per un pellegrinaggio nei paesi europei con l’obiettivo di “scuotere le coscienze e aprire i cuori duri”. Un appello “ad aprirsi e ad essere più solidale” nei confronti dei migranti rivolto anche all’Italia. Frà Biagio ha raggiunto oggi Genova in nave e da lì comincerà a piedi il suo cammino di penitenza, digiunando durante il giorno, verso la Svizzera, la Germania, l’Olanda il Belgio e le sedi del Parlamento europeo a Bruxelles e Strasburgo.

Be Sociable, Share!
Precedente Bussetti, pronta norma per stabilizzazione dei prof precari Successivo Usa: tasse bibliche