AZIONE DISCIPLINARE PER 4 TOGHE DEL CSM, MORLINI SI DIMETTE

ansa

IL QUIRINALE, ‘MATTARELLA NON È MAI INTERVENUTO SULLE NOMINE’ Si dimette il consigliere del Csm Morlini, lascia la Sezione Disciplinare Criscuoli, dopo l’azione disciplinare nei confronti di tutti e quattro i consiglieri togati del Csm autosospesi per la vicenda degli incontri con l’ex presidente dell’Anm Palamara e i deputati del Pd Ferri e Lotti sulla nomina del nuovo procuratore di Roma, il cui iter ora potrebbe ricominciare da zero. Oggi si riunisce il plenum straordinario per sostituire i dimissionari. Il Quirinale sottolinea intanto che il presidente Mattarella non ha mai parlato con nessuno di nomine di magistrati né è mai intervenuto sulla questione. 

Precedente PREMIO STREGA: SCURATI GUIDA CINQUINA CON 'FIGLIO DEL SECOLO' Successivo CONTE VUOLE DIALOGO CON L'UE, 'NIENTE PROVE MUSCOLARI'