Auto. Arriva il seggiolino intelligente che salva la vita ai bimbi

Il seggiolino auto ha il compito di salvare la vita dei bambini. Ma a volte si trasforma in una trappola mortale. Purtroppo i casi di bimbi dimenticati in auto, magari addormentati, da mamme e papà convinti di averli lasciati al nido non sono rari. Tragedie che lasciano senza parole e che hanno spinto due aziende leader nei rispettivi settori, Chicco e Samsung, a collaborare per un progetto innovativo: un seggiolino intelligente (anzi due, uno per i neonati e uno per i più grandi) che dialoga con il cellulare di chi è alla guida e in caso di emergenza segnala la posizione dell’auto ai parenti prossimi tramite un sms.

Un dispositivo salvavita integrato (sono già sul mercato degli apparecchi che si applicano al seggiolino e suonano nel caso in cui il bimbo sia ancora a bordo, un po’ come accade con le luci accese) che sarà commercializzato a partire da giugno del 2018. L’idea di fondo da cui si è partiti è quella di usare l’innovazione per semplificare la vita dei genitori, oggi alle prese con mille impegni quotidiani da incastrare in un puzzle a volte disumano. «La crescente mobilità, l’aumento delle donne occupate, le esigenze di cura dei bambini rendono le nuove tecnologie un prezioso alleato nella gestione della complessità che oggi caratterizza la nostra società» ha spiegato la dottoressa Brunella Fiore del dipartimento di Sociologia della Bicocca.

Il sistema «Bebè Care» in realtà oltre al seggiolino prevede anche un altro meccanismo (ancora a livello di studio) che consentirà di monitorare i movimenti del bambino nel suo lettino tramite un’app che si collega agli altri device Samsung come la televisione e i frigoriferi di nuova generazione che hanno uno schermo incorporato. «Per il momento siamo a livello di concept mentre per il seggiolino la commercializzazione è prevista a partire dalla metà del 2018 – ha detto Francesco Cordani di Samsung -. Per adesso la app funzionerà solo con i cellulari Samsung, poi invece ci sarà la possibilità di collegare altri dispositivi perché noi siamo per la democratizzazione del sistema». «Siamo orgogliosi ed entusiasti di questa collaborazione – ha detto Marco Schiavon vicepresidente di Chicco -. Per Chicco è fondamentale semplificare la vita di tutte le mamme e i papà». ll seggiolino ha una batteria con una durata di quattro anni e dialoga con il cellulare Samsung più vicino tramite il bluethooth. Nel caso in cui il bambino dovesse restare in auto partiranno gli sms verso una serie di numeri collegati.

da avvenire

Be Sociable, Share!

Articolo Precedente >>> « --- Articolo successivo >>> »

About Blog Santo Stefano

Blog della chiesa di Santo Stefano a Reggio Emilia (della Parrocchia S. Giovanni Ev. in Santo Stefano e San Zenone). Unità Pastorale Santi Cristanto e Daria