Crea sito

Arrivata ondata caldo Partenze, bollino nero Traffico intenso, francesi in coda verso l’Italia. Pioggia a ferragosto

Bollino nero oggi sulle strade e rischio code per chi va in vacanza, per le prime partenze d’agosto. Rimozione dei cantieri e blocco ai mezzi pesanti per tutta la giornata di oggi fino alle 23 e domani dalle 7 in poi. E arriva la terza ondata di caldo: oggi e domani impennata delle temperature; pioggia invece prevista a Ferragosto.

Aumenta traffico su autostrade, in 650 mila su treni – Si aggrava la situazione del traffico sulle autostrade italiane in questo primo sabato di agosto, contraddistinto dal “bollino rosso”. Secondo il monitoraggio di Viabilità Italia code si sono formate sull’A1 Roma-Firenze (per 1 km a causa di un incidente tra Firenze Scandicci e Firenze Certosa in direzione Roma) e sull’ A9 Lainate-Chiasso (per 4 km tra lo Svincolo di Como Sud e Chiasso-Dogana di Brogeda in direzione della Svizzera). Ben 5 km di coda si sono formati sull’A4 Venezia-Trieste tra Redipuglia-Monfalcone Ovest e la barriera di Trieste Lisert-Monfalcone Est in direzione di Trieste. Traffico intenso si segnala anche sull’A7 Milano-Genova, tra l’allacciamento dell’A10 Genova-Ventimiglia e la barriera Di Genova Ovest in direzione Genova; al traforo del Monte Bianco in prossimità di Piazzale sia sul lato Francese (l’attesa prevista è di circa 30 minuti) sia sul lato Italiano (attesa prevista di circa un’ ora). Il traffico rimane congestionato anche sull’A4 Venezia-Trieste tra Cessalto e Latisana in direzione Trieste. Code anche sull’A5 Torino-Courmayeur all’altezza di Aosta Gran S.Bernardo in direzione del Monte Bianco. Per quanto riguarda la viabilità ordinaria, si registrano code sulla SS16 Adriatica a causa di incidente tra Variante Di Cozze e Variante di Polignano a Mare in entrambe le direzioni per incidente al km 827. Sulla SS131 Carlo Felice, invece, sono state ultimate le operazioni di travaso del carico trasportato dal mezzo coinvolto in un incidente e sono quindi state riaperte entrambe le carreggiate precedentemente chiuse in prossimità di Campeda (Nuoro). Inoltre, in questo primo weekend di agosto, molti saranno anche i viaggiatori in movimento sulla rete ferroviaria. Circa 650 mila quelli che utilizzeranno treni nazionali di Trenitalia per i loro spostamenti estivi

 

Arrivata la terza ondata di caldo – Sarà l’ultima, la più forte e la più duratura ondata di caldo della stagione che sta per abbattersi sull’Italia: “Stige un imponente anticiclone africano, come un fiume infernale in piena, trasporterà aria bollente dall’entroterra marocchino verso tutte le nostre regioni a partire dal week end e per tutta la prossima settimana”. E’ l’analisi di Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it che sottolinea: “sarà un sabato e una domenica segnata da un impennata delle temperature che sfioreranno sfiorare i 40 gradi in citta’ come Bologna, Firenze, Roma, Napoli, ma anche su molte zone interne della Sardegna e della Sicilia e sulla Puglia”. Secondo il sito meteo, il caldo si prolunghera’ per tutta la prossima settimana: “le temperature aumenteranno anche al nordest, dove si toccheranno i 38 gradi, che con l’umidita’ renderanno il clima insopportabile. L’afa soffiera’ su Venezia e Trieste da domenica con temperature percepite anche di 43 gradi. “Stige – si legge nella nota – continuerà a fare affluire aria calda di origine marocchina fino al giorno 9-10. Dopo il 10 agosto e certamente fino a Ferragosto, forti perturbazioni atlantiche funesteranno il clima con nubifragi di fine Estate al nord e temporali al Centro, maestrale in Sardegna, e vento al Sud e Sicilia”.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA