Crea sito

Allarme Privacy Ricerca americana rivela: la webcam del pc ci spia

 

È uno dei peggiori incubi di chiunque possieda un computer: essere spiato a propria insaputa, attraverso la telecamera inserita accanto allo schermo del pc. Un buchino spesso invisibile, che dovrebbe essere dotato di una lucetta rossa che si accende automaticamente quando la telecamera entra in funzione.Scondo il blog tecnologico del Washinton Post, una ricerca della Johns Hopkins University dimostra il contrario. Si può – in maniera relativamente facile – spiare qualcuno, usando in maniera anonima la web camera del suo pc portatile, senza far accendere nessuna luce led d’avvertimento. I due ricercatori universitari, Brocker e Checkoway, descrivono come riprogrammare il sistema che controlla la videocamera iSight rendendola indipendente dai sistemi di sicurezza previsti da Apple.

La ricerca, rilanciata dal Washinton Post, sarà presentata alla prossima convention americana sulla sicurezza. La rivelazione è stata supportata anche da Marcus Thomas, ex membro della divisione tecnologica dell’FBI, il quale ha spiegato al quotidiano americano che i federali da anni usano questo sistema. Ora la ricerca della Johns Hopkins University fornisce la prima conferma pubblica che è possibile fare proprio questo, e dimostra come. Secondo i ricercatori, tecniche simili potrebbero essere utilizzate anche sui computer più recenti di una vasta gamma di produttori.

Sarà un caso, ma lo scorso ottobre un uomo è stato condannato in America per avere spiato una donna attraverso la telecamera del suo pc, scattandole anche delle foto.

 

G.Ran. – avvenire