Crea sito

Al via le iscrizioni alla Giornata Mondiale della Gioventù 2011

I contributi dei giovani coprono due terzi delle spese

MADRID, giovedì, 1° luglio 2010 (ZENIT.org).- Questo giovedì mattina, con l’iscrizione di Benedetto XVI come primo partecipante, si sono aperte le iscrizioni alla Giornata Mondiale della Gioventù (GMG) che si celebrerà a Madrid (Spagna) dal 16 al 21 agosto 2011. Il sistema è stato presentato nel corso di una conferenza stampa prima dell’apertura del periodo di iscrizione.

Monsignor César Franco, coordinatore generale e Vescovo ausiliare di Madrid, ha sottolineato che “la registrazione è importante perché vogliamo trattare bene i giovani, e per questo abbiamo bisogno di sapere in quanti verranno e quanti hanno bisogno di alloggio, vitto o spazi culturali per le proprie necessità”.

La partecipazione agli atti principali della GMG è gratuita. L’iscrizione è uno dei pilastri dell’organizzazione e del finanziamento di questo evento. In base a dati delle GMG precedenti, i contributi dei giovani coprono due terzi delle spese necessarie a ogni GMG. Una delle sfide di Madrir 2011 è far sì che il 40% dei partecipanti di iscriva, contro l’abituale 25% delle Giornate precedenti.

La solidarietà è un altro degli elementi fondamentali dell’iscrizione alla GMG. Ogni partecipante può aggiungere 10 euro o più al suo apporto come contributo al Fondo di Solidarietà. “Le Giornate sono per tutti, non solo per i ricchi. Chi ha più possibilità economiche deve aiutare gli altri: la solidarietà è la chiave della GMG”, ha riferito monsignor Franco.

L’iscrizione è on-line, accessibile 24 ore su 24 da qualsiasi parte del mondo. Il sistema può essere utilizzato in cinque lingue (spagnolo, inglese, francese, italiano e polacco) e ha un supporto telefonico 24 ore al giorno in inglese e spagnolo.

Il programma di iscrizione è stato finanziato dalla Fondazione Madrid Vivo, che ha ottenuto il sostegno di varie imprese e istituzioni spagnole a questo progetto, tra cui la Fondazione Marcelino Botín e il Banco Santander. Per Javier Cremades, segretario generale della Fondazione Madrid Vivo, “la GMG è l’unico evento di carattere mondiale che si celebrerà in Spagna nei prossimi anni, e permetterà di dimostrare la capacità organizzativa del nostro Paese”.

La GMG di Madrid regalerà questo sistema al Vaticano perché possa essere utilizzato nelle Giornate successive.

Íñigo Sáenz de Miera, direttore generale della Fondazione Marcelino Botín, ha sottolineato che “la GMG è un’opportunità di generare ricchezza culturale, spirituale ed economica, in un momento in cui – non sfugge a nessuno – ne abbiamo bisogno”.

Per il Grupo Santander è intervenuto Juan Manuel Cendoya, che ha rimarcato come la GMG “genererà un impatto economico di valore e dimensioni enormi” per Madrid e per la società spagnola, e ha osservato che molte imprese sperano di partecipare all’evento.

La programmazione è stata sviluppata da ISBAN, un’impresa tecnologica del Grupo Santander, e coinvolge più di 100 persone nel progetto. “Il programma presuppone la raccolta del meglio dei migliori sistemi di registrazione delle grandi multinazionali, e un apporto in innovazione”, ha affermato Javier Martínez, direttore di ISBAN.

Attualmente hanno annunciato la propria intenzione di iscriversi circa 600.000 giovani di altri Paesi: 120.000 italiani, 70.000 francesi, 50.000 polacchi e 25.000 nordamericani, secondo dati delle organizzazioni locali. Se questi numeri verranno confermati, si prevede una partecipazione record, che conferma la grande attrattiva artistica, culturale e turistica che apporta Madrid alla GMG.

La registrazione può essere effettuata seguendo quattro profili: individuale, gruppi, autorità e giornalisti. La registrazione dei giovani è stata classificata secondo criteri temporali – settimana completa o fine settimana – e servizi – vitto e alloggio forniti dall’organizzazione. E’ stata inoltre stabilita una triplice classificazione dei Paesi in base alla quale apporta di più chi proviene da quelli più ricchi.

Gli apporti oscillano tra i 210 euro che paga un ragazzo di un Paese sviluppato per tutta la settimana della GMG con vitto e alloggio ai 30 euro di quelli dei Paesi più poveri che assistono solo nel fine settimana senza vitto né alloggio. I pagamenti che verranno effettuati entro il 31 marzo 2011 hanno uno sconto del 5%.

L’iscrizione dei gruppi presupporrà la modalità più richiesta, com’è già avvenuto in altre Giornate. Si stima che si registreranno più di 125.000 gruppi, con una media di 15-20 persone. I gruppi più numerosi supereranno le 1.000 persone. Le iscrizioni di gruppi e persone singole rappresentano l’80% dei registrati nelle GMG.

Tutte le modalità di iscrizione includono assicurazione contro gli incidenti, trasporti pubblici durante la settimana della GMG, zainetto – con maglietta, cappellino, guida di Madrid, libretto per le cerimonie e altri oggetti –, ingresso gratuito alle attività culturali e accesso prioritario per i registrati alle zone riservate negli atti principali.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni,

http://www.madrid11.com/JMJ2011ESP/REVISTA/articulos/GestionNoticias_372_ESP.asp.