Accompagnare il gruppo catechisti

Da marzo 2019 ricomincia il percorso formativo per i «Coordinatori»

Si è concluso a metà novembre il primo anno di formazione specifica per i 18 “Coordinatori dei catechisti” che hanno ricevuto dal Vescovo il mandato diocesano nel settembre scorso. Mentre questo gruppo affiatato si appresta ad iniziare il secondo anno, l’Ufficio catechistico rilancia la proposta e invita ogni parrocchia/unità pastorale a considerare l’opportunità di inviare una o più persone per il nuovo percorso formativo che inizierà a marzo.

Da dove nasce?
Non c’è parrocchia che non sia “affezionata” alla catechesi dei bambini e dei ragazzi. Il percorso del “catechismo” rappresenta uno dei volti più noti e frequentati delle nostre comunità, e – pur trovandosi ad affrontare carenza di catechisti e importanti cambiamenti del contesto sociale – esso rimane un “punto fermo”, segno concreto di una comunità che desidera continuare ad annunciare il Vangelo. Anche nel laborioso processo delle unità pastorali, mentre diversi settori pastorali confluiscono spesso in un’unica realtà organica, la catechesi tende a tener viva la presenza in tutte le parrocchie, certamente per il grande numero di persone che la frequentano ma anche per custodire una capillarità sul territorio che può rendere la Buona Notizia accessibile a tutti.

laliberta.info

Be Sociable, Share!
Precedente 6° anniversario dell’ordinazione episcopale di Camisasca Successivo La Beata Vergine nel mistero di Cristo e della Chiesa

Lascia un commento