Abu Mazen: “Il Papa salvi la presenza cristiana a Gerusalemme”


Tgcom24 

Il presidente palestinese Abu Mazen ha inviato una lettera a Papa Francesco nella quale chiede l’intervento “urgente” del Pontefice per “salvare la storica presenza cristiana” a Gerusalemme. Nella missiva, trasmessa dall’ambasciatore palestinese in Vaticano Issa Kassissieh, Abu Mazen esprime “profonda preoccupazione per le crescenti violazioni israeliane contro il popolo palestinese in generale e la presenza cristiana in Palestina”. 

Be Sociable, Share!
Precedente In un volume di spiritualità ortodossa. Dialoghi con un eremita Successivo Vaticano Entro la metà ottobre 6 cardinali diventeranno ultraottantenni e non saranno più elettori