A novembre Papa Francesco torna in Asia. Le Visite in Giappone e in Thailandia. Dialogo interreligioso, disarmo nucleare e ricordo della Missione di Siam. VIII Pellegrinaggio asiatico del Santo Padre

(a cura Redazione “Il sismografo”)

Giovanni Paolo II visitò il Giappone tra il 23 e il 26 febbraio 1981. E tra il 10 e l’11 maggio 1984 visitò la Thailandia.

(LB – RC) Oggi 13 settembre, alle ore 9 in Italia e le 16 in Giappone, la Santa Sede ha confermato ufficialmente con un Comunicato l’VIII Pellegrinaggio di Papa Francesco in Asia per visitare i popoli e le chiese di due Nazioni molto importanti e verso le quali Jorge Mario Bergoglio, da sempre, ha avuto grande ammirazione, rispetto e anche vicinanza: il Giappone e la Thailandia. Le visite di questo XXXII Viaggio internazionale di Francesco, sono sate programmate  dal 19 al 26 novembre 2019.
Papa Francesco, tra l’altro, aveva ricevuto l’invito da parte delle chiese locali e dei governi dei due Paesi già nel lontano 2013.
Precedente Angkhana e Kumar, i «Nobel» dei diritti umani in Asia Successivo LE TOLGONO LO STOMACO 'PER ERRORE', DUE CHIRURGHI A PROCESSO