Venezuela: si riaprono le frontiere, ricomincia l’esodo. L’impegno della Chiesa colombiana


 SIR 

(Bruno Desidera) Con la riapertura della frontiera tra Colombia e Venezuela è ricominciato l’esodo massiccio dei profughi che fuggono dalla povertà estrema e trovano l’accoglienza della Chiesa colombiana.

Precedente Luterani mondiali in Consiglio. La Federazione luterana mondiale si riunirà in Svizzera dal 13 al 18 giugno presso il Centro ecumenico di Bossey a Ginevra Successivo Documento della Congregazione per l’educazione cattolica. La questione del gender nell’ambito educativo