Papa: blasfemo chi invoca il nome di Dio per uccidere. Lettera per anniversario di attentato a ebrei a Buenos Aires


askanews 

Papa Francesco ricorda l’attentato del 18 luglio 1994 contro l’l’Associazione Mutualità Israelita Argentina (Amia), che provocò 85 morti e 200 feriti, e, in una lettera inviata per l’occasione alla Delegación de Asociaciones Israelita Argentina, sottolinea che “troppe volte in questi 25 anni abbiamo visto vite e speranze spezzate in nome della religione” in tutto il mondo e denuncia l’uso “blasfemo del nome di Dio”. 

Precedente Cronaca / KAMIKAZE BAMBINO A UN MATRIMONIO IN AFGHANISTAN, SEI MORTI Successivo Qamishli: autobomba colpisce la chiesa della Vergine Maria, almeno 12 feriti