Migranti. Maltrattamenti e detenzioni: inchiesta sul centro di Lampedusa

Avvenire

(Nello Scavo) La Procura indaga sul trattenimento di minori e su alcuni eccessi di agenti. Detenzione prolungata, maltrattamenti, abusi di legge sui bambini migranti e sui minori non accompagnati. È un duro atto d’accusa alla gestione degli stranieri a Lampedusa quello formulato dal gip di Roma che chiede di non chiudere l’inchiesta sul centro d’accoglienza siciliano. «È evidente – si legge nell’ordinanza firmata il 2 maggio – la necessità di compiere indagini territoriali». Tutto comincia comincia con un provvedimento del 29 marzo 2017 quando la procura di Agrigento, svolte le indagini, chiedeva di archiviare il fascicolo. 

Be Sociable, Share!
Precedente La lezione di Papa Francesco ai giornalisti (e alla politica) Successivo Vangelo della domenica. Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri (Gv 13,31-35)