L’appello del Papa: l’Europa torni a essere il sogno dei padri fondatori

Vatican Insider

(Domenico Agasso jr) Francesco nell’intervista sul volo che lo riporta a Roma dalla Romania parla anche di politica italiana: «Salvini non ha chiesto di incontrarmi. Conte è intelligente. I politici non devono seminare odio e paura, ma speranza». L’invito del Papa è forte e accorato. E anche dettagliato: «Ai credenti dico: pregate per l’Europa. Ai non credenti chiedo l’augurio del cuore, la buona volontà, il desiderio che l’Europa torni a essere il sogno dei padri fondatori». Lo esprime alla fine dell’intervista sul volo che da Sibiu lo riporta a Roma, alla fine della tre giorni in Romania. Il Pontefice parla anche di politica italiana, spiegando che mai ha ricevuto richieste di udienza da parte di Salvini né di altri ministri. Solo del premier Conte, che è «intelligente e sa ciò di cui parla». Bergoglio coglie l’occasione per invitare i politici a non seminare odio e paura, ma solo speranza.

Be Sociable, Share!
Precedente GOVERNO SU FILO DELLA CRISI. CONTE, AVANTI SE CON DIGNITÀ Successivo Morto Michel Serres, il filosofo della scienza che amava l'Italia