La Messa del cardinale Parolin su un terreno confiscato alla ‘ndrangheta


Famiglia Cristiana 

(Nadia Macri) Mercoledì 19 giugno il Segretario di Stato vaticano ha concluso il Congresso eucaristico della diocesi di Oppido Mamertina-Palmi, in Calabria, nella parrocchia di San Gaetano Catanoso, costruita su un territorio sequestrato ai clan. —  Ha celebrato in una chiesa costruita su un terreno confiscato alla ‘ndrangheta. Il Segretario di Stato, ilcardinale Pietro Parolin, ha concluso a Gioia Tauro il secondo Congresso eucaristico della diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, dal tema: “Fratello, per celebrare degnamente i santi misteri… va’ prima a riconciliarti, poi torna”. 

Precedente Reggio applaude Max Menetti promosso in A con Treviso Successivo “Morire di speranza”, veglia di Sant’Egidio per gli oltre 38mila migranti morti in mare