Kosovo 20 anni dopo, il miraggio della pace. Molte ferite rimangono aperte

Sir 

(Iva Mihailova) Il sanguinoso conflitto con la Serbia terminava il 9 giugno 1999, dopo il pesante, e discusso, intervento delle forze Nato. Ma come si vive oggi nel piccolo Paese balcanico, tuttora segnato dai difficili rapporti con Belgrado? Le analisi di mons. Lush Gjergji, direttore di Radio Maria Kosovo, e dell’esperto regionale Nikolay Krastev. Tra le sfide interne le disparità sociali, l’emigrazione, la corruzione.

Precedente «Maschio e femmina li creò». Per una via di dialogo sulla questione delgender nell’educazione Successivo Sri Lanka Colombo, il premier indiano Modi rende omaggio alle vittime del terrore di Pasqua