Il provvedimento. Laureee vaticane riconosciute dallo Stato italiano


Avvenire 

(Enrico Lenzi) venerdì 12 luglio 2019Pubblicato il decreto sulla Gazzetta Ufficiale; l’intesa firmata lo scorso febbraio. Monsignor Bulgarelli (Cei): passo importante sia per il ruolo delle Facoltà e istituti sia per i loro studenti — Diventa operativo l’accordo tra Italia e Santa Sede per il riconoscimento delle lauree conseguite nelle Università Pontificie, nelle Facoltà teologiche e negli Istituti di Scienze religiose. 

Precedente La prima festa liturgica dei Beati martiri di La Rioja: occasione per conoscere e imitare la loro testimonianza di fede Successivo Vaticano Emanuela e le tombe vuote del Teutonico: la volontà della Santa Sede di fare chiarezza