Il Papa: curare significa rispettare la vita, i medici ne sono servitori

Vatican Insider

(Salvatore Cernuzio) Francesco riceve i membri della Federazione Internazionale delle Associazioni Mediche Cattoliche (Fiamc): «La vita ci viene affidata, non siamo noi i proprietari». Incoraggiare, consolare, rialzare, dare speranza. È la missione di ogni medico, è il vero significato di «curare» il malato che non vuol dire solo aiutare a guarire da una malattia, ma «rispettare il dono della vita dall’inizio fino alla fine»

Precedente Medici senza frontiere denuncia situazioni sanitarie catastrofiche nel Gebel Nefusa a sud di Tripoli. Il dramma dei centri di detenzione in Libia Successivo Lanciata la teologia della misericordia e dell’accoglienza: il Mediterraneo di Francesco tenda di pace